In Ungheria il freddo si combatte bruciando soldi veri

La vicenda è molto particolare e ha poco a che vedere con il concetto di lusso, ma considerando il valore dei soldi, è bene fare chiarezza su questo caso che sta tormentando il web con false storielle.

Secondo quanto circolava fino a qualche giorno fa, infatti, l’Ungheria avrebbe fatto un enorme spreco di soldi, regalando banconote vere ai cittadini in preda al freddo gelido per farle bruciare nei camini come riscaldamento. Fatto sta, che quest’ultimi li avrebbero conservati per poi acquistare beni di lusso, come auto, gioielli e orologi di grande valore, diffondendo così un’enorme ricchezza nel paese.

Tutto questo, però, è enormemente sbagliato, visto che la verità è tutt’altra cosa. La Banca Centrale, infatti, ogni anno deve buttare della moneta che non può essere messa in circolazione; quest’anno, che il paese ha sofferto il freddo ed è aumentata spaventosamente la domanda della legna, con il conseguente calo dell’offerta, la Banca ha pensato bene di creare dei mattoni con le banconote da distruggere e distribuirle ai cittadini, che avrebbero dovuto bruciarle per produrre calore nelle proprie abitazioni.

Le informazioni sparse fino ad ora, dunque, non erano altro che una bufala, visto che la verità è solo e soltanto questa.

– 1 visite

Lascia un commento

Comment
Nome*
Mail*
Website*